PERSONE CHE HANNO LETTO O CURIOSATO

lunedì 3 ottobre 2016

Vivere e lavorare negli Stati Uniti? Un sogno possibile: partecipate alla Lotteria Green Card!

«Il grembo dell'America è pronto ad accogliere non  solo lo straniero ricco e rispettabile, ma anche gli oppressi e i perseguitati di ogni nazione e religione. 
A costoro dovremo garantire la partecipazione ai nostri diritti e privilegi». 
(George Washington, primo Presidente degli Stati Uniti d'America, 1783)


Cari amici di Aria Fritta, è passata anche quest'anno.
Per partecipare, come ogni anno, alla Lotteria Green Card bisogna adesso aspettare con pazienza il prossimo ottobre.
Ma intanto vediamo di chiarire di cosa si tratta a chi non conosce bene l'argomento.
"Green Card": tutti la chiamano così, anche se la denominazione corretta è "Permanent Resident Card".



GREEN CARD: COS'E'

La Green Card è il documento inseguito da milioni di persone di tutto il mondo che sognano di lavorare, abitare - vivere legalmente insomma - negli Stati Uniti d'America.


La Green Card - che in realtà si chiama, come possiamo vedere nella fotografia qui sopra "Permanent Resident Card" permette infatti a chi non è americano di cercare lavoro, ma soprattutto di lavorare negli Usa anche senza avere avuto uno sponsor;
o di stipulare un contratto d'affitto regolare di un appartamento; 
e soprattutto restare negli Stati Uniti senza limiti di tempo. 


GREEN CARD e CITTADINANZA USA


Chi possiede la Green Carddopo cinque anni di regolare residenza negli Stati Uniti PUO'se lo vuole, assumere la cittadinanza americana. 
Mantenendo, volendo, anche quella italiana.

Gli anni di attesa per poter diventare "americani" diventano  invece tre se la persona che ha la Green Card si sposa con un cittadino (o con un cittadina) Usa.

Come accennavo, si tratta di un "permesso di residenza", dunque i possessori di Green Card che stanno fuori dagli Usa per più di 180-190 giorni potrebbero aver problemi a rientrare negli Stati Uniti senza dare chiarimenti alla frontiera americana: come minimo verrà chiesto a loro che intenzione hanno.
Se intendono o no, insomma, risiedere davvero negli Usa.

Per il possessore di Green Card esiste comunque la possibilità di assentarsi dagli Stati Uniti per più tempo, ma è necessario che faccia apposita domanda.
Quel che è certo è che se si resta fuori dagli Usa per più di sei mesi, il conteggio per la cittadinanza ricomincia da capo.

Come ho scritto, dopo cinque anni si può chiedere la cittadinanza Usa.
Ma non è obbligatorio

Conosco un connazionale che possiede la Green Card da più di una trentina di anni e che è rimasto sempre e solo cittadino italiano.
Italia dove si reca in vacanza per un mesetto ogni estate.



GREEN CARD: COME SI OTTIENE 


La Green Card si può ottenere:
- su richiesta di un proprio familiare che è cittadino americano;
- grazie alla domanda di un datore di lavoro (di uno sponsor) americano;
- o, appunto, grazie alla vincita alla Lotteria.

Ed è, questo, da sempre, uno degli argomenti più seguiti di Aria Fritta.

Il periodo per concorrere a conquistare una delle 50mila Green Card che il Governo americano mette in palio ogni anno è ormai passato.
Bisogna dunque aspettare il prossimo autunno.


L'anno scorso è stato, per esempio, dalle 18 del 4 ottobre 2016, alle 18 del 7 novembre.

50mila Green Card sembrano tante: ma diventano poche, pochissime, di fronte ai milioni di persone (più di 12 milioni e mezzo l'anno scorso) che ne desiderano una partecipando al Diversity Visa Program.

Ovviamente questo non è l'unico modo che il Governo Usa 

utilizza per accogliere e regolarizzare stranieri.

Basta pensare che ogni anno gli Stati Uniti d'America rilasciano 370mila visti a parenti prossimi di cittadini americani, a lavoratori stranieri qualificati, investitori, professionisti, ricercatori, lavoratori con straordinaria esperienza.
A questi si devono aggiungere gli 80mila visti annuali che gli Usa rilasciano a profughi di tutto il mondo e che - grazie alla collaborazione delle istituzioni Onu (Unhcr e Iom) - dopo i drammi patiti ricominciano la loro vita negli Stati Uniti.  

Insomma, grazie ai visti che vengono regolarmente rilasciati, ogni anno negli Usa vengono a vivere almeno 450mila nuovi stranieri
Che presto diventeranno americani.
Ai quali, poi, si devono aggiungere, appunto, i vincitori delle 50mila Green Card (che in realtà alla fine sono ben di più, se si tiene poi conto di coniugi e figli ai quali viene anche assegnata).



E allora occupiamoci della Green Card e della sua "lotteria".

LA LOTTERIA GREEN CARD

Anche se nel 1783 la Green Card non esisteva, una delle ragioni per cui gli Stati Uniti hanno istituito la "Green Card lottery" è racchiusa proprio nelle parole del primo Presidente degli Stati Uniti d'America che hanno aperto queste righe. 

La "lotteria Green Card", in fondo, è il tentativo del Governo Americano di dare una possibilità a tutti mantenendo una sorta di "equilibrio etnico" della popolazione americana. 
Senza però sfociare in alcun concetto razzista, ovviamente. 

Per capire: ogni anno, infatti, vengono escluse dalle estrazioni quelle nazioni di quegli emigranti nati in quei Paesi che nei cinque anni precedenti hanno superato il numero di 50mila ingressi negli Usa.
Un fatto che NON RIGUARDA gli italiani, che non raggiungono mai quella quota.

Per la Lotteria dell'anno scorso, per esempio, NON hanno potuto partecipare i nati in BANGLADESH, BRASILE, CANADA, CINA (terraferma), COLOMBIA, REPUBBLICA DOMINICANA, EL SALVADOR, HAITI, INDIA, GIAMAICA, MESSICO, NIGERIA, PAKISTAN, PERU’, FILIPPINE, COREA DEL SUD, REGNO UNITO (eccetto Irlanda del Nord) e VIETNAM.

Ma facciamo un passo indietro. 

Intanto è bene subito specificare che PARTECIPARE ALLA LOTTERIA GREEN CARD E' ASSOLUTAMENTE GRATUITO.

Su internet sarete forse incappati in pubblicità di studi professionali americani (con stemmi simili a quelli del Governo Usa) che offrono servizi a pagamento per la lotteria Green Card. 
Ma sono iniziative private e soprattutto inutili, visto la semplicità di compilazione del modulo, come vedremo fra qualche riga.

Lo stesso Governo americano mette in guardia dalla massiccia presenza in rete di siti-semitruffa, che di solito esordiscono scrivendo cose del tipo "Sei stato sorteggiato!"
oppure
"sei stato scelto come potenziale vincitore!".
Basta infatti documentarsi una volta sulla Green Card utilizzando un motore di ricerca, ed ecco che da quel momento si viene subito bersagliati da queste pubblicità.
Al limite del legale.

Ricordo che l'unico sito autorizzato a ricevere la domanda è infatti quello del Governo americano. E infatti quelle agenzie o siti a pagamento non fanno altro che re-indirizzare poi la vostra domanda al sito ufficiale (gratuito) del Governo Usa.

Ripeto, ASSOLUTAMENTE GRATUITO, e che si distingue dai siti "commerciali" (.com oppure .net) perché, come tutti siti ufficiali governativi,  ha il dominio ".gov".

Ecco dunque il link:
cliccate QUI e verrete immediatamente indirizzati al sito ufficiale del Governo americano.

Una volta entrati nel sito, troverete anche le istruzioni per la compilazione del modulo (dovrete cliccare, una volta entrati, il link "DV-2018 Instructions", che comprende anche la versione in italiano) e il link indispensabile per la verifica della fotografia ("Photo Tool").

Ma aspettate! Cliccate dopo: ancora un momento di pazienza e continuate a leggere!
LOTTERIA GREEN CARD: 
LA COMPILAZIONE DEL MODULO

 
Come sa chi ha già partecipato, compilare on line l'Elettronic Diversity Visa Entry Form, anche se è in inglese, è davvero molto semplice. 

Vengono chiesti, infatti:
- il nome completo
- la data di nascita
- il sesso
- la città di nascita
- il Paese di nascita
- la città e l'indirizzo in cui si abita 
- un recapito telefonico
- un indirizzo di posta elettronica
- il titolo di studio
- lo stato civile
- informazioni sugli eventuali figli e sull'eventuale coniuge (ai quali, in caso di estrazione, la Green Card viene estesa)
- una fotografia digitale recente, non più vecchia di sei mesi.

 
LOTTERIA GREEN CARD: 
I REQUISITI


Come vedremo, il "Diversity Visa Program" non prevede il possesso di requisiti particolarmente severi. 

Si deve essere nati in uno dei Paesi che rientra nella lista di quelli ammessi (e l'Italia c'è sempre stata), ed essere in possesso di un diploma di scuola media superiore.

O meglio, per la precisione:
bisogna avere completato un corso di studi di almeno 12 anni  
- oppure aver svolto un impiego negli ultimi 5 anni nel quale per svolgerlo vengono richiesti almeno 2 anni di "pratica" (tipo tirocinio o praticantato).

 
LOTTERIA GREEN CARD: 
LE ISTRUZIONI

 
Come ho accennato, la compilazione del modulo è molto semplice.
Semmai la cosa più "difficile" è fare la fotografia, che deve rispondere a requisiti tecnici ed estetici precisi.

La fotografia, infatti, deve:
- essere DIGITALE (cioè deve essere un file); 
- essere recente (non più di sei mesi);
- avere un formato, un "peso", specifico. 
E cioè da 600 per 600 pixel, fino ad un massimo di 1200 per 1200 pixel (per un massimo di 240 kilobytes).

Come vedrete nel prossimo link, esteticamente la vostra fotografia deve: 
- avere sfondo bianco o neutro;
- il viso non deve avere ombre;
- non ci devono essere ombre sullo sfondo;
- ed eventuali occhiali non devono avere riflessi sulle lenti che impediscano di vedere bene gli occhi.

Tranquilli: CLICCANDO QUI potrete leggere tutte le istruzioni dettagliate con utilissime immagini-esempio per inviare la foto corretta, e non vedersi così respinta la domanda ancor prima del sorteggio.
Utilissimo - anzi fondamentale - è QUEST'ALTRO sito del Governo Usa, dove si può adattare la foto, ma soprattutto si può fare "la prova validità".
E se lì risulta valida, è fatta (almeno per quanto riguarda la partecipazione!).


LOTTERIA GREEN CARD: 
L'ITALIA E GLI ALTRI PAESI DEL MONDO 


Lo so, ora vi prenderà lo sconforto a sapere che nel 2015 i partecipanti alla Green Card Lottery in tutto il mondo sono stati esattamente 9.399.747 (14.418.063 con coniuge e figli minori, che però esulano dal conteggio dei sorteggiati).

La maggior parte delle domande giungono da Paesi in via di sviluppo o da quelli più poveri del mondo.

Nel 2015, per esempio, la prima posizione è stata raggiunta dal Ghana, dove 1.537.292 cittadini dello Stato africano hanno inviato il modulo.
Esclusi, l'anno scorso, i cittadini della Nigeria, che detenevano la prima posizione di partecipanti l'anno precedente, poiché nel 2014 avevano superato le quote di sorteggiati.
Al secondo posto, nel 2015, l'Ucraina (887.577);
seguita dall'Uzbekistan (833.998); 
dall'Etiopia (640.165);
e dal Nepal (545.825).
Dalla Sierra Leone, il Paese più povero del mondo, l'anno scorso hanno partecipato 479.195 persone.

Ma, pensate, alla lotteria Green Card partecipano ogni anno anche cittadini residenti della Città del Vaticano (nel 2015 sono stati 26) e di San Marino, l'anno scorso 19.

E dall'Italia?

Negli ultimi quattro anni, anno dopo anno, sono state sempre di più le domande di partecipazione alla Lotteria Green Card da parte di cittadini italiani. 

Precisamente (senza contare coniuge e figli):
13.831 nel 2010
17.767 nel 2011
19.009 nel 2012 
22.394 nel 2013
28.813 nel 2014
30.386 nel 2015.

E i vincitori italiani? 
Sono pochi, pochissimi, visto che sono pochi - rispetto agli altri Paesi - gli italiani che partecipano alla DVLottery.
I vincitori, comunque, sono stati:

450 nel 2011
529 nel 2012
396 nel 2013
787 nel 2014
779 nel 2015
410 nel 2016.


LOTTERIA GREEN CARD: 
"C'E' SOTTO" QUALCOSA?

 
E' l'interrogativo che si pone l'italiano che per la prima volta viene a conoscenza della Lottery.

No, "sotto" non c'è assolutamente nulla.

E' un sorteggio affidato ad un computer che sceglie in automatico (e in modo casuale) i nomi dei fortunati che hanno inviato la domanda durante tutto il periodo (dunque non vale la regola del "fare prima") e che poi dovranno presentare i documenti necessari. 

Abituati come siamo ad essere diffidenti e a sospettare complotti o irregolarità in tutto, noi italiani non ci capacitiamo. 
Ognuno di noi, quando l'ha saputo per la prima volta, è rimasto interdetto: "Una lotteria per ottenere il passaporto virtuale (che poi può diventare reale!) per gli Stati Uniti?? Ma figuriamoci, dai...".

Prevenuti come siamo, a noi italiani pare impossibile che una cosa del genere si possa svolgere in modo"regolare", senza "traffici" o fregature.
Eppure è così.

Tra l'altro non è nemmeno necessario inviare il modulo il più presto possibile: Antonietta - della quale ho raccontato l'incredibile storia di lei estratta un anno dopo il suo fidanzato - quando è stata estratta aveva inviato la domanda l'ultimo minuto dell'ultimo giorno.
Ho poi conosciuto Luca, anche lui vincitore di Green Card ormai parecchi anni fa, e che due anni fa è diventato cittadino americano. 
E Federica, che vive fra Miami, Messico e Cuba.
E ancora Alberto, che ha aperto una pizzeria al taglio a Manhattan. 
E Angela, che - fra mille comprensibili trepidazioni e paure - ha preso il suo "definitivo" aereo per gli Usa a dicembre.
E poi c'è Laura, che l'anno scorso mi ha scritto: "Mamma mia che emozione, Dario... 
Grazie ad Aria Fritta ora siamo qui, in California, a Los Angeles!".

Aggiungendo, oggi: "Non dimentico che tutto è partito dal post pubblicato su Aria Fritta".


Se poi avete dato una occhiata ai commenti all'articolo sulla Lottery pubblicato qui su Aria Fritta l'anno scorso (e che ho cancellato perché erano centinaia...), ne avrete visti molti di messaggi inviati da fortunati lettori sorteggiati.

Compreso quello di una famiglia che si è fermata proprio prima della convocazione di Napoli, dove si svolge il colloquio finale: "Siamo stati incerti fino all'ultimo. Ci sono state molte cose che ci hanno fatto riflettere: una è la doppia tassazione anche per i redditi prodotti in Italia. La Green Card è vantaggiosa nel caso in cui uno decida di andarsene: ma se non si ha, come noi al momento, la possibilità di trasferirsi negli Usa in pianta stabile, avere un reddito in Italia diventa un costo".
E così, anche se fortunati sorteggiati, hanno rinunciato, non presentandosi alle visite e al colloquio.
(Anche se, da quel che poi mi hanno detto, forse dopo un anno se ne sono pentiti...).

E' per questo motivo che vengono sorteggiate ben più delle 50mila Green Card in palio: perché in tutto il mondo ci sono migliaia di persone che poi rinunciano, o che poi non presentano la documentazione richiesta, o che la presentano ma alla fine risulta non regolare.

Insomma, quella degli italiani che vincono la Green Card grazie ad una lotteria non è una leggenda metropolitana...
E' bene però specificare che pur essendo il "Diversity Visa Program" una "lotteria", non si tratta di un gioco.
Dunque è bene parteciparvi se davvero si ha intenzione di dare una nuova possibilità alla propria vita. E se si partecipa, si deve essere psicologicamente pronti all'eventualità di essere davvero sorteggiati.
All'eventualità di poter dare davvero una svolta alla propria vita.


LOTTERIA GREEN CARD: 
COSA SUCCEDE DOPO L'INVIO DEL MODULO


Una volta compilato il modulo, una volta allegata la foto, una volta dato l'invio, si riceve in automatico un codice: il "confirmation number".
"Confirmation number" che deve essere conservato con cura: stampandolo e memorizzandolo nel proprio computer. 
Perché è grazie al "confirmation number" (formato da cifre e lettere) che nel maggio successivo si può controllare se si è stati estratti.


LOTTERIA GREEN CARD: 
COSA SUCCEDE SE SI E' STATI ESTRATTI 


Succede che vi prenderà un colpo, che vi stropiccerete gli occhi, che passerete da stati d'animo euforici ad essere pervasi da paura e paralisi.
Succede che probabilmente vi direte "E ora che diavolo faccio? Ma chi me lo ha fatto fare? Ma che mi è venuto in mente?".

Oppure urlerete di gioia e avrete voglia di gridare ai quattro venti di essere stati baciati dalla fortuna, di dirlo a parenti ed amici.
Ma è bene essere prudenti, perché con il sorteggio avete superato solo il primo (enorme) gradino, senza però avere ancora davvero in mano la Green Card.
Anche in questo caso conosco persone che sono state estratte, ma che poi non hanno ricevuto la lettera di convocazione a Napoli.
Una brutta botta...

Dal punto di vista pratico, la persona sorteggiata vede un link che la porta dritto al sito riservato del "Kentucky Consular Center", la struttura del Dipartimento di Stato americano (il ministero degli Esteri Usa) che esamina la pratica.

Il link contiene i moduli che il vincitore - e i suoi beneficiari (moglie, figli minori) - deve compilare per riportare le informazioni personali e della famiglia d'origine. 
Poi c'è anche l'elenco dei documenti che deve essere spedito on line e l'elenco dei certificati delle vaccinazioni e dei documenti che dovranno essere presentati il giorno del colloquio e delle visite mediche a Napoli.

Se tutto va bene.

Perché al sorteggiato può anche succedere di rientrare in quella dannata quota di "riservisti" che poi non viene  chiamata al colloquio.

Dunque, dopo aver ricevuto l'e-mail del sorteggio e dopo aver raccolto i documenti, bisogna aspettare di ricevere la data dell'appuntamento.
Sono settimane in cui i sorteggiati controllano praticamente ogni ora la casella di posta elettronica. 
Perché, ad un certo punto (più o meno sei settimane prima) arriva la tanto sospirata mail: quella in cui viene detto di controllare il proprio "status" in quanto vi sono aggiornamenti.

SI tratta della comunicazione della data dell'appuntamento a Napoli.
"In quel giorno ho vissuto la stessa sensazione che sono convinta avrei provato se avessi vinto al Superenalotto", ricorda Donatella, raccontandomi quel momento. 


LOTTERIA GREEN CARD: 
I DOCUMENTI DA PRESENTARE  


I colloqui e le visite mediche per gli italiani sorteggiati si svolgono nei locali del Consolato degli Stati Uniti di Napoli. 
Dove si deve arrivare all'appuntamento con una bella mole di documenti, che pubblico per pura informazione.

Attenzione, comunque, perché ovviamente fa fede SOLTANTO la richiesta di documenti che chi è stato estratto riceverà dal Governo Usa:

- Fotocopia di tutte le pagine del passaporto (anche se agli estratti che hanno affrontato il colloquio nel 2017 è stata chiesta la fotocopia soltanto della pagina con i dati dell'intestatario)
- Due fotografie a colori "formato passaporto".
- Certificato di nascita. 
(O meglio ESTRATTO DELL'ATTO DI NASCITA in quanto include anche i nomi dei genitori)
- Tit
olo di studio.
- Certificato penale del Casellario Giudiziale. 
- Certificato penale (solo per il/la coniuge e per figli di età superiore a 16 anni). Chi, nella vita, ha vissuto all'estero per più di sei mesi dovrà presentare gli stessi certificati del Paese (o dei Paesi) straniero/i in cui si è vissuti.
- Certificato di matrimonio (o separazione, o divorzio).
- Congedo militare.

Viene poi richiesta anche una documentazione finanziaria (conto in banca o proprietà immobiliari), che sia garanzia del fatto che non si rischi, una volta giunti negli Usa, di vivere sulle spalle dei contribuenti americani. 

Posso rassicurare che questo non è un elemento ostativo, visto che - ovvio - alla Lotteria partecipano milioni di persone che magari un conto in banca nemmeno quasi ce l'hanno.

E, infatti, proprio un'amica vincitrice mi ha confermato che quando fu sorteggiata era una studentessa senza conto corrente bancario.

Un altro sorteggiato, poi, mi ha confermato che lui, invece, un misero conto in banca effettivamente ce l'aveva, e che al colloquio a Napoli aveva portato con sé la striminzita documentazione bancaria. 
Che, però, non gli venne nemmeno chiesta.

Se si ha un conto in banca, dunque, viene chiesto di procurarsi e di portare al colloquio la:
- Dichiarazione del direttore della banca con il saldo del conto corrente:
data di apertura del conto;
numero del conto;
ammontare dei depositi e elenco dei prelievi durante l'ultimo anno;
saldo medio durante il periodo.
- Prova della proprietà di eventuali pacchetti di azioni o titoli di Stato, con il valore di mercato e i guadagni attesi.
- Certificati di proprietà di immobili o terreni e lettera di una banca che ne dichiari il valore attuale.
- Eventuale dichiarazione della società di assicurazione con i versamenti effettuati per pensioni integrative.


LOTTERIA GREEN CARD: 
LE VISITE MEDICHE E IL COLLOQUIO A NAPOLI 


A questo punto - si può dire tranquillamente - il più è fatto.

Come ho accennato, i colloqui e le visite mediche, gli italiani sorteggiati le svolgono in due giorni a Napoli.


La legge americana, infatti, prevede che ogni sorteggiato debba sottoporsi ad esami medici svolti da sanitari con certificato del Dipartimento della Salute Pubblica degli Stati Uniti.
E in Italia gli esami si svolgono, appunto, a Napoli, all'Istituto Diagnostico Varelli di via Cornelia dei Gracchi 51/60.

I minori di 15 anni saranno sottoposti soltanto ad un esame fisico generale;
per gli adulti, invece, sono previsti un colloquio con il medico, una radiografia al torace, un esame del sangue ed, eventualmente, altri esami specifici.
Ai quali non è necessario presentarsi digiuni.

Tra la documentazione da presentare, c'è anche quella relativa a vaccinazioni che possono essere effettuate presso la propria ASL o, a pagamento, presso il Varelli, l'ambulatorio convenzionato con il Consolato.
Le persone affette da malattie gravi non devono dimenticarsi di portare con sé documentazione medica e cartelle cliniche, cosicché il tutto sia valutato dai sanitari del Varelli.  
Le donne in gravidanza devono comunicare il loro stato in anticipo.


RIPETO, I SORTEGGIATI DOVRANNO COMUNQUE ATTENERSI "ALLA LETTERA" ALLA LISTA DI DOCUMENTI CHE VERRANNO RICHIESTI NELLA COMUNICAZIONE  UFFICIALE CHE RICEVERANNO. 
SOLTANTO QUELLA LISTA FA FEDE, PERCHE' PUO' ESSERE DIFFERENTE DA QUELLA QUI SOPRA RIPORTATA.



LOTTERIA GREEN CARD: 
LE SPESE DA AFFRONTARE 

  
E' bene specificare che se partecipare alla Lotteria non costa niente, arrivati a questo punto, invece, il vincitore dovrà comunque affrontare alcune spese.
Ma non è il caso di storcere il naso: non ci si deve dimenticare che si è stati baciati dalla fortuna e che si tratta di considerare queste spese, un "investimento".

Si dovrà pagare, infatti, 220 €uro a testa per la visita medica e gli esami clinici, costi che invece scendono a 70 €uro per i minori di 15 anni. 

A questi bisogna aggiungere 330$ a persona per il costo del primo Visto di ingresso negli Usa come immigrante.

Poi ci sono le spese di soggiorno: tradizionalmente tutti i sorteggiati si affidano a tre Bed&Breakfast di Napoli vicini al Consolato e al Centro clinico Varelli, dove arriveranno, ovviamente, il giorno prima della visita (per questo qualcuno parla di "tre giorni" a Napoli):

"B&B Casa Mira" (tre camere, a 200 mt dal Consolato); 
"Casa Tonia" (quattro camere, a 500 metri);
"La dimora di Nettuno" (quattro camere, a 200 metri);
o "Napul'è" (tre camere, a 50 metri) 
le cui tariffe sono intorno ai 50-130 euro a notte per una camera matrimoniale. 
Tutte le strutture offrono anche un servizio di accompagnamento al Consolato e al Varelli.


A conclusione dei due giorni, arriva la chiacchierata finale con il console Usa (colloquio che si può svolgere anche in italiano).

Il colloquio con il console è assai informale e cordiale: una chiacchierata tranquilla durante la quale al sorteggiato e ai suoi familiari viene chiesto se hanno già un progetto "americano" e se sanno già in quale città americana andranno ad abitare...
Domande serene che si concludono con i complimenti e una stretta di mano.

E con il ritiro, dopo qualche giorno, di un bustone giallo sigillato inviato via corriere Dhl, da lasciare, entro sei mesi dalla data della visita, all'immigrazione americana. 


Quando si potrà entrare negli Stati Uniti con il cuore che batte (anche se non ancora dal varco "Us Citizen"; per quell'ingresso bisogna attendere di avere fisicamente in mano la Green Card).

Per ora, invece, chi ha 
partecipato alla Lotteria dovrà soltanto avere pazienza e conservare con cura la conferma di ricevimento del  modulo inviato on line, che contiene il codice di controllo.

E fare gli scongiuri fino al successivo maggio, quando saranno resi noti i vincitori...


Good luck!


© dario celli. Tutti i diritti sono riservati

120 commenti:

  1. Congedo militare? Wtf?
    Se uno è un militare in servizio è escluso a priori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Giacomo,
      conosco il caso di un Carabiniere che ha partecipato alla Lottery vincendo la Green Card.
      E che ha partecipato quando era ancora in servizio nell'Arma.

      Ovvio che, se dovessi essere estratto, ti dovrai dimettere subito.

      Se poi qualche lettore può riferirci la sua esperienza personale...

      Grazie per essere passato da qui!

      d.

      Elimina
    2. ANCHE IO MI ERO POSTO QUESTO QUESITO NEL MENTRE LEGGEVO LE ISTRUZIONI E L'ELENCO DEI DOCUMENTI DA PRODURRE.
      IN EFFETTI, DENTRO DI ME, MI ERO DATO LA STESSA RISPOSTA CHE FORTUNATAMENTE HA POI FORNITO IL CARO DARIO CELLI. IO RITENGO CHE SE UNA PERSONA E' MILITARE IN SERVIZIO OVVIAMENTE SARA' PORTATO A REGOLARSI COSI:
      ATTENDERA' L'ESITO DELLA LOTTERIA E DELLA SELEZIONE; SE VERRA' ESTRATTO E SELEZIONATO PER AVERE LA GRREN CARD, PROCEDERA' AD INOLTRARE LA DOMANDA DI CONGEDO. IN CASO CONTRARIO, OVVERO IN CASO DI MANCATA SELEZIONE, CONTINUERA' LA PROPRIA PROFESSIONE.
      IN ALTRE PAROLE, RITENGO CHE NON SIA PENSABILE PRETENDERE IL CONGEDO DALL'IMPIEGO DI UN MILITARE DI PRPOFESSIONE SENZA GARANZIA CHE AD ESSO SIA CONCESSA LA GREEN CARD. IN TALI CASI, PENSO, CHE IL CONGEDO DEBBA ESSERE SUBORDINATO AL RILASCIO DEL DOCUMENTO. QUESTO OVVIAMENTE E' SOLO IL MIO PARERE.

      Elimina
  2. ciao a tutti. Proprio ieri sera ho applicato per la green card, compilando il modulo richiesto sul sito con foto allegata. Il problema è che una volta concluso il tutto, premo su SUBMIT ma non mi esce il CONFIRMATION NUMBER, semplicemente mi riporta sulla stessa pagina del modulo da compilare e ora non riesco a fare nient'altro. Qualcuno sa cosa fare?
    grazie in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Arber!
      Credo dipenda dall'intasamento dei server.
      Se conti che ci sono decine di milioni di persone che tutte insieme, nelle prime ore, hanno cercato di aprire il link e di inviare il modulo compilato, appare comprensibile.

      Se hai lasciato aperto il computer e dopo ore (tutta la notte, per esempio) non hai ricevuto nulla, sarei tentato di dire che il tuo invio non è andato a buon fine.

      Intanto fatti un giretto fra queste pagine.
      Grazie per essere passato da qui!

      d.

      Elimina
    2. Il fatto che ci possa essere stato un'intasamento l'avevo pensato, infatti tutta la notte ho lasciato il computer accesso, ma ancora niente. Ora che consigli di fare, di riprovare a fare domanda o di lasciar stare?

      Elimina
    3. Caro Aber, come posso consigliarti?
      Certo se, lasciando il computer acceso, non hai ricevuto risposta...
      Tanto comunque il confirmation number non ce l'hai, dunque non potresti controllare, a maggio.
      Dunque...
      Che dici?

      d.

      Elimina
    4. okay grazie, un'altra domanda: nel paese di eleggibilità cosa devo segnare? poichè io sono nato in Albania ma posseggo la cittadinanza italiana.

      Elimina
    5. Eccoci ancora qui, Arber!

      Allora: il "Paese di eleggibilità" è quello in cui il richiedente è nato.
      Nel tuo caso l'Albania.

      I Paesi inseriti nell'elenco dei "non eleggibili", non ammessi, variano di anno in anno.
      Si tratta di quelle Nazioni che "hanno mandato più di 50.000 immigrati negli Stati Uniti durante gli ultimi cinque anni".

      E fra questi, stai tranquillo, NON C'E' l'Albania.

      Per la Lotteria di quest'anno non possono partecipare coloro che sono nati in BANGLADESH, BRASILE, CANADA, CINA (terraferma), COLOMBIA, REPUBBLICA DOMINICANA, EL SALVADOR, HAITI, INDIA, GIAMAICA, MESSICO, NIGERIA, PAKISTAN, PERU’, FILIPPINE, COREA DEL SUD, REGNO UNITO (eccetto Irlanda del Nord) e VIETNAM.

      Anzi, mi sa che ora aggiungo l'elenco di quest'anno al post.
      Grazie per avermelo ricordato!!

      d.

      Elimina
    6. Prego non c'è di che!
      Quindi ricapitolando, nel caso io fossi nato in India ma ora come ora sono cittadino italiano, non sarei riuscito a partecipare alla lotteria?

      Grazie in anticipo (scusa per le tante domande ahaha)

      Elimina
  3. Ciao a tutti, ho un problema nel caricare l'immagine,qualcuno può aiutarmi ? Grazie

    RispondiElimina
  4. Buongiorno Dario, dunque ho scannerizzato una foto che avevo quando a maggio ho rinnovato il passaporto.Ho rispettato tutti i criteri,quali appunto la risoluzione,i pixel ecc. ma il problema appunto é che , quando poi uso photo tool,cerco di adattare al meglio l'immagine entro i due ovali ma senza successo. Como posso fare? Ieri sera sono stata due ore ma niente non capisco l'errore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara amica,
      mi metti in difficoltà!
      Non ho la più pallida idea del perché ti succeda quello che hai raccontato.
      Io riproverei, riproverei, riproverei.
      O, più semplicemente, mi rivolgerei ad un professionista, ad un fotografo in gamba!

      Facci sapere!


      d.

      Elimina
    2. Forse io ho capito il tuo problema. Quando inquadri la il tuo viso, hai provato ad inquadrare bene tutta la foto dentro appunto il riquadro ?
      Non devono esserci spazi vuoti nel riquadro perché in tal caso ti dice sempre di inquadrare bene la foto. ;)

      Elimina
    3. Grazie ad entrambi per la risposta. Più tardi riproverò, vi farò sapere. P.s. Arber , anche tu hai avuto il mio stesso problema o ci sei riuscito subito al primo colpo? Grazie

      Elimina
  5. Ciao
    Nel 2005 sono stato deportato dagli usa per aver lavorato senza documenti.
    Posso partecipare alla lottery o peggiorerebbe solo il mio status?
    Adesso mi hanno concesso un visto di 10 anni per entrare come turista.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Marco, per avere una risposta certa dovresti parlare con un legale americano esperto in immigrazione.
      Da quello che ho capito ti hanno sospeso l'ingresso per dieci anni.
      "A naso" direi che la risposta te la può dare proprio l'invio della domanda della Lotteria: se la domanda viene accettata "con successo" (a naso, ripeto) direi che sei a posto.
      Altrimenti dovrai "accontentarti" di entrare come turista. E affidare la tua vicenda ad un avvocato americano.
      Ché ne sanno una più del diavolo...

      Mi fai sapere?
      Fatti un giretto qui, intanto. E, se vuoi, mi trovi su Fb...


      d.

      Elimina
  6. Ciao, ho partecipato alla lottery lo scorso anno, purtroppo senza vincere. Guardando anche i dati dei vincitori Italiani è andata molto male. A questo punto dell'anno secondo te posso dare per conclusa l'edizione 2017 o è ancora possibile un qualche colpo di scena?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro "Jack",
      direi che se non hai ricevuto alcuna comunicazione positiva puoi considerare conclusa la vecchia lotteria.
      Io ritenterei.
      Non si deve mollare mai.
      Anche perché sono innumerevoli le persone che sono riuscite al 2° o al 3° o ... al n. tentativo.

      Fammi sapere!

      d.

      Elimina
    2. Ciao Dario,

      Prima di tutto non mi chiamo ovviamente Jack ma Francesco, non ho idea del casino che ho combinato.

      Seconda cosa, io ho tanta paura di fare un casino con la foto. Per quest'anno ho pensato di fare una scansione a una fototessera che secondo me è molto buona, fatta come dicono loro a piu di 300dpi ecc... però ho anche letto che non si possono mandare immagini editate e non vorrei che ritagliando la scansione me la invalidino. Riesci a darmi qualche consiglio?

      Elimina
    3. Francesco, tu domani mattina stampi tutte le indicazioni sulle foto che ho messo nel post, le indicazioni sulla posizione del viso, sullo sfondo, sull'inquadratura, sulle proporzioni viso-fotografia, "peso" della foto, e vai da un fotografo, uno di quelli che ha la vetrina piena di visi sorridenti e sposi in foto.
      Gli chiedi senza esitazioni di farti una foto con quei precisi parametri e te la fai mettere su una pennetta.
      Poi metti la pennetta nel tuo computer e quando compili la domanda alleghi quella foto.
      Sorridendo e facendo gli scongiuri.
      Ecco il mio consiglio.
      Non mi sembra il caso di rischiare per risparmiare due manciate di euro.
      Che dici?

      Hai tempo un mese!!

      E ogni tanto fatti un giro fra queste pagine...

      Elimina
    4. Ciao Dario,
      Alla fine la frenesia di partecipare era troppa, e ho usato la fotografia scannerizzata (che però rispettava tutti i parametri almeno secondo me).
      Adesso ricomincia l'attesa verso maggio, tieni le dita incrociate per me :)

      Francesco

      Elimina
    5. Finger cross, Francesco!
      E ora gira un po' fra queste pagine...

      d.

      Elimina
  7. L'ho fatto! Ho provato una forte emozione quando ho letto "Success!". Il pensiero di vincere a questa lotteria è molto più eccitante del pensiero di una vincita milionaria al superenalotto. Mentre si compila il modulo sembra tutto normale, ma quando la procedura si conclude con successo e quando si stampa la ricevuta e si tiene tra le mani, beh, il cuore si fa sentire. Almeno questo è quello che ho provato io circa un'ora fa.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E questo è solo l'inizio del viaggio, caro amico/a.
      Ora non ci pensare più, al sorteggio: c'è un sacco di tempo da qui a maggio.
      Intanto potresti iniziare a pensare (così, per ora per gioco...) a cosa vorresti fare, a dove dovresti andare.
      Puoi iniziare (così, per ora per gioco...) a girare per il web e leggere un po' di siti e/o di blog di residenti italiani. O di persone che fanno più o meno il tuo stesso lavoro.

      E magari farti un bel viaggio a New York, o in generale da qualche parte negli Usa.
      Che so, magari a Capodanno (anche se fa un freddo cane, in quel periodo!).

      Il tuo viaggio, comunque, è appena iniziato.
      In questo caso, per te, vale quella bellissima frase presa da "On the road", di Jack Kerouac:
      "Sal, dobbiamo andare e non fermarci più finché non arriviamo...
      - Per andare dove, amico?
      Non lo so. Ma dobbiamo andare".

      Good luck.
      Di cuore.


      d.

      Elimina
  8. Ciao Dario,

    Ho appena letto il regolamento e credo che non sono eleggibile perché richiedono 12 anni di scuole io ho 5 di elementari 3 medie e 2 scuola professionale, quindi mi mancherebbero 2 anni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Marco, grazie intanto per essere passato da qui!
      C'è anche l'opzione che prevede un lavoro con due anni "di pratica" negli ultimi cinque anni...
      Inventati qualcosa: fai qualche corso, cose da aggiungere al curriculum!

      Io, comunque parteciperei e nel frattempo mi darei da fare per recuperare qualcosa...

      Non mollare, e gira fra queste pagine!


      d.

      Elimina
  9. Si riprova anche quest'anno ... e sono 7... :p ... speriamo bene... dovrà uscire quel 4-5% di possibilità prima o poi. Anche se, a 36 anni, sono gli ultimi momenti buoni per tentare!! Un saluto a tutti e complimenti al blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché, a 37, poi, che succede? ;-)
      Mai cedere alla rassegnazione, amico/a!
      Grazie dei complimenti e grazie a te per essere passato da qui!
      A presto!


      d.

      Elimina
  10. Caro Dario,
    posso chiederti se è vero il "rumor" che una persona single sotto i 30 anni che ha il diploma ed è iscritta/o ad una università americana, ha più possibilità di essere selezionata/o? So che è una lotteria, ma so anche che comunque utilizzano un sistema e controllano parecchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo,
      tu dici che "controllano parecchio".
      Sarà.
      Ma visto che i partecipanti dell'anno scorso sono stati esattamente 9.399.747 (più di nove milioni e 399 mila...), non ho idea di che tipo di controlli (secondo le voci che tu hai sentito) possano "fisicamente" essere effettuati.
      In sei mesi, poi.
      Di voci in merito ne girano parecchie e di ogni tipo.
      E tutte, ovviamente, assai pessimistiche.
      Ma sinceramente dubito che ognuna abbia un fondamento.
      Fra queste, per esempio, c'è quella sull'età delle persone sorteggiate. Tutte, dicono i "rumors", sempre sui 30 anni e giù di lì.
      Ed è vero che gran parte dei sorteggiati sono compresi in questa fascia di età: ma è anche vero che la maggior parte dei partecipanti alla Lottery HANNO in effetti quell'età. Non è facile, infatti, che un 40enne o un 50enne (con una vita già "strutturata" in Italia, con un lavoro, con famiglia e figli più o meno adolescenti) sia spinto a partecipare alla Lottery e sia disposto a ricominciare da zero in America.
      E' la prima volta, però, che sento quella sull'ipotetica corsia preferenziale per gli eventuali iscritti ad una università americana.
      Mah... Davvero mi pare poco attendibile la cosa. Non ci credo.

      Certo i controlli veri sono successivi all'estrazione: a quel punto sì, che spulciano nella tua vita. E a quel punto sì che devi portare una piccola montagna di documenti.

      Ma liberiamoci dell'atavica diffidenza italiana!
      Che ne dici?

      Continua a seguire Aria Fritta, e fatti un giretto fra queste pagine, lasciando ogni commento o domanda che ritieni necessaria!

      A presto!

      d.

      Elimina
    2. Ciao Dario Celli , Io ho vinto la lotteria per 2017 , per motivi di cuore la mia fidanzata non voleva che parto in usa , ma adesso che lo convinta spero che non e troppo tardi per il cutoff number il mio case number est 2017AF00020XXX , come cittadino algerino e devo andare a NAPOLI perche ho dichiarato che vivo in Italia ( doppia citadinanza , un altra cosa non ho il diploma (baccalaureat ) ho studiato fino alla terza media superiore in Algeria) pero non ho superato l'esame per andare al'università .arrivando in Italia dopo anni di lavoro nero poì lavoro regolare come portiere d'albergo .adesso pero ho lavorato in un centro privato per tre anni con i disabili fisici e mentali come operatore e adesso per due anni e mezzo come educatore sociale sempre nello stesso centro , ma non ho fatto nessuno concorso ne tirocinio tutto questo per esperienza.è il titolare è i responsabili che hanno voluto inserirmi cosi perchè sanno che sono un elemento valido adirittura arrivano i tirocini che gli affidano a me . comunque volevo sapere se questo certficato di lavoro sarà valido o no . Grazie Dario

      Elimina
    3. Ciao Dario , dimenticavo ho 56 anni . Grazie Dario

      Elimina
  11. Buonasera. Io vorrei partecipare alla lotteria ma non ho capito cosa devo mettere quando scrive per l'indirizzo cod postale ecc, dato che sono cittadina albanese ma risiedo qui in Italia. Devo inserire lindirizzo di residenza qui oppure al mio paese?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara amica,
      grazie per essere passata da qui, intanto!
      Dunque: come indirizzo devi mettere quello della tua attuale residenza;
      o meglio, quello di dove oggi abiti fisicamente.
      Quello italiano, insomma.
      Dovrai solo specificare, ovviamente, che la tua nazione di nascita è l'Albania...

      Good Luck!

      A proposito: lo sai che anni fa a San Francisco ho conosciuto un giovane ingegnere albanese per alcuni anni clandestino in Italia ed espulso due volte verso l'Albania e che poi ha partecipato alla Lottery, vincendo la Green Card?

      Pensa un po'!
      Quanto mi sarebbe piaciuto raccontare la sua storia...

      Ciao, e dammi tue notizie!


      d.

      Elimina
  12. Non è obbligatorio avere il passaporto per partecipare alla lotteria, vero?

    Gabriele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Anonimo...
      No, non c'è bisogno di possedere il passaporto.


      d.

      Elimina
  13. Gentile Dario Celli,
    Ho due domande per Lei :
    1) una volta che si è stati estratti, ritenuti idonei e si sono superate tutte le "prove" a Napoli e si riceve il bustone giallo da lasciare all'immigrazione americana entro sei mesi dal colloquio, una volta fatto tutto questo (e si va negli USA entro quei sei mesi) poi la green card ti rimane per tutta la vita? Mi spiego : potresti continuare a lavorare in Italia ed avere la green card OPPURE sei obbligato a trasferirti negli Stati Uniti pena il ritiro della stessa?.....(per esempio se uno la vince e poi decide di utilizzarla solo per andare a fare il turista).
    2) E' vero che possono esserci più estrazioni?.....E che quindi anche se il 2 Maggio 2017 non si è stati sorteggiati poi si può esserlo più avanti?.....Qual è l'arco di tempo in cui si può essere estratti per la Green Card?
    Grazie e complimenti per il blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro lettore, scusa, intanto, per il ritardo nella risposta...
      La Green Card è un permesso di RESIDENZA E DI LAVORO e si può tenerla per tutta la vita. A patto, però, DI RISIEDERE NEGLI STATI UNITI e che la tua fonte di reddito sia negli Usa.
      Come mi pare d'aver scritto, conosco alcuni italiani che hanno la Green Card da una trentina d'anni, che non hanno mai preso la cittadinanza americana, che vengono in vacanza in Italia ogni anno.
      Ma abitano e lavorano negli Usa.
      La Green Card è inutile scopo turismo...
      E' vero che, a volte, c'è una estrazione supplementare: o meglio, le GC a disposizione sono 50mila e quando fra le persone estratte quelle "in regola" con i requisiti richiesti sono di meno può essere fatto una sorta di "ripescaggio".
      Per questo, anche se non si viene estratti, è bene conservare il codice che si riceve fino al bando successivo...

      Grazie dei complimenti e continua a girare fra queste pagine!


      d.

      Elimina
  14. Salve, avrei una domanda che mi "assale" da quando ho compilato la domanda.
    Io ho due nomi separati dalla virgola, ma naturalmente nei documenti non compare il secondo..
    Nella compilazione del modulo online ho inserito pure il secondo nome proprio come "Secondo nome", però non so se può essere un problema questo..
    Mi conviene rifare la domanda (rischiando di poter essere squalificato per doppia domanda?) o lasciare tutto per cè..?
    Grazie mille e complimenti per il blog..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Antonino!
      Tranquillo.
      La differenza fra nomi separati dalla virgola o no la sappiamo solo noi che ne abbiamo, di nomi, più di uno (io ne ho tre e senza virgole!).
      NON COMPILARE ASSOLUTAMENTE UN NUOVO MODULO, perché sarebbe un annullamento certo della tua domanda.
      Dovessi essere estratto, presenterai tutti i documenti italiani. Compreso estratto dell'atto di nascita, dove compare il tuo nome definitivo.
      Non fare nulla, non ti muovere, stai fermo lì, non fare danni e fai solo moderati scongiuri da gentiluomo.
      Ci risentiamo a maggio, ok?
      ;-)

      d.

      P.S. Grazie dei complimenti!

      Elimina
    2. Grazie mille della risposta, mi hai tolto un peso enorme.. :D

      Speriamo in bene, questa è la prima volta che tento la fortuna; l'ho scoperto "troppo tardi", altrimenti avrei già provato subito dopo il diploma ;)

      Comunque sia, ci risentiamo a maggio con la speranza di una notizia felice.. :D

      Elimina
    3. Beh, cerca di frequentare queste pagine anche prima, però!
      Gira un po' Aria Fritta e lascia qualche tuo commento, ok?

      d.

      Elimina
  15. Cara Aria Fritta, dopo tre tentativi ce l'ho fatta. Grazie anche ai tuoi consigli. Ora nn resta che partire e trasformare il bustone giallo in green card effettiva. Mi chiedevo questo: se il visto da usare col bustone giallo scade in 180 giorni, dopo, fatto il primo ingresso, ma quando ancora non ci si è stabiliti in Usa e si va e viene dall'Italia ( per me sarà così almeno per il primo anno), basterà la green card esibita insieme al passaporto (a visto USa scaduto) per entrare dal gate home, o si dovrà ripassare da quello "alien"? O bisognerà rifare un visto "immigrant"? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Urca! Un altro lettore (sconosciuto!) estratto!
      Che onore!!
      Cari amici di Aria Fritta, vedete che si deve insistere?
      :-)

      Una volta che hai "fisicamente" in mano la Green Card il visto incollato in una pagina del tuo passaporto non serve più.
      Ma aspettiamo la risposta di qualche estratto di questi anni, ok?

      Grazie per la tua domanda!

      d.

      Elimina
    2. Grazie :) volevo anche aggiungere, per chi ci legge, che tutto è trasparente e meravigliosamente corretto e chiaro, nella procedura. Basta essere precisi nelle varie fasi dell'iter. Poi che, arrivati al colloquio col Console e alle visite mediche, si ha la sensazione netta che ci si aspetti da noi altrettanta lealtà e correttezza. Basta insomma, avendo fornito tutti i documenti richiesti, essere sinceri e chiari. E in bocca al lupo!

      Elimina
    3. Che viva il lupo!
      Mi cerchi su Fb?

      d.

      Elimina
  16. Buongiorno! Volevo chiederti se mi sapevi dare qualche informazione in più sui visti come turista, cioè sono cittadina Albanese con carta di soggiorno, marito albanese con permesso di soggiorno tutto regolare, vorrei andare negli usa per vacanze da parenti. Come posso fare per far richiesta all'ambasciata americana? quale deve essere il primo passo da fare dato che rientro anche nei paesi che possono transitare obbligatoriamente con visto.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno a te, e scusa per il ritardo della risposta.
      Cara amica: il permesso di soggiorno (la residenza) non conta, in questo caso. Quel che conta è che sei cittadina albanese, anche se residente in Italia.
      Come hai scritto anche tu, l'autorizzazione Esta, che permette di restare negli Usa per meno di 90 giorni DA TURISTA, non è contemplata per i cittadini albanesi.
      Che devono, dunque, chiedere un vero e proprio Visto di ingresso all'ambasciata Usa prima di partire.
      Non credo sia una procedura particolarmente complicata: immagino che preveda però un po' di tempo.
      A questo punto ti conviene telefonare all'ambasciata Usa a Roma o a quella Usa di Tirana alcuni mesi prima di quando hai intenzione di svolgere il tuo viaggio.

      Mi fai sapere?
      E grazie a te per essere passata da qui!

      d.

      Elimina
    2. Ciao Dario Celli , Io ho vinto la lotteria per 2017 , per motivi di cuore la mia fidanzata non voleva che parto in usa , ma adesso che lo convinta spero che non e troppo tardi per il cutoff number il mio case number est 2017AF00020XXX , come cittadino algerino e devo andare a NAPOLI perche ho dichiarato che vivo in Italia ( doppia citadinanza , un altra cosa non ho il diploma (baccalaureat ) ho studiato fino alla terza media superiore in Algeria) pero non ho superato l'esame per andare al'università .arrivando in Italia dopo anni di lavoro nero poì lavoro regolare come portiere d'albergo .adesso pero ho lavorato in un centro privato per tre anni con i disabili fisici e mentali come operatore e adesso per due anni e mezzo come educatore sociale sempre nello stesso centro , ma non ho fatto nessuno concorso ne tirocinio tutto questo per esperienza.è il titolare è i responsabili che hanno voluto inserirmi cosi perchè sanno che sono un elemento valido addirittura arrivano i tirocini che gli affidano a me . comunque volevo sapere se questo certficato di lavoro sarà valido o no . Grazie Dario

      Elimina
    3. reCiao, dimenticavo ho 56 anni...Grazie

      Elimina
    4. Amico, intanto complimenti per essere stato estratto!
      Io non sono in grado di darti una risposta "ufficiale": lo capirai, immagino.
      Ma, se io fossi in te, mi preparerei tutti i certificati (quelli scolastici, quelli lavorativi, le referenze) così da presentarli nel caso in cui ti vengano chiesti. Perché ho saputo che in alcuni colloqui non vengono nemmeno chiesti i documenti sul titolo di studio.

      Mi piacerebbe rimanere in contatto con te, così mi potrai aggiornare su come è andato il colloquio.
      Io cercherei di essere carico di entusiasmo, gentile, educato ed ottimista.
      Tra l'altro, il fatto che tu abbia 56 anni smentisce le voci che affermano che vengono estratte solo le persone sotto i 35-40 anni.

      Cercami su Fb! Basta che tu clicchi il simbolico Facebook che c'è qui a destra.

      A presto!


      d.

      Elimina
    5. P.S.: Lo sai che vi dovreste sposare PRIMA del colloquio affinché anche la tua fidanzata possa entrare senza problemi negli Usa?

      d.

      Elimina
    6. Ciao Dario .per quanto riguarda la mia fidanzata (mammona) quindi non lascerà mai sua mamma) ...nvece Io ho iniziato a giocare alla lotteria da quando erà a l'epoca di spedizione lettere e foto in busta ...circa dal 1994 ho iniziato ,invece esisteva anche prima ...mi capisci sono disposto a fare tutto per avere questo visto speciale ...Grazie comunque ti terrò aggoirnato

      Elimina
    7. Ti assicuro che ci sono persone di 60/65 anni sono stati estratti per la lotteria dv , e sono andati con tutta la loro famiglia .....(che conosco di persona)

      Elimina
    8. Il consiglio che ti/vi do è di sposarvi PRIMA del colloquio.
      Tutto sarà più semplice, per il vostro rapporto.
      Altrimenti lei dovrà andare avanti a vederti con il visto da rinnovare ogni sei mesi (mi pare).
      Se vi sposate, la Green Card viene data anche a lei e poi farà (più o meno) tutto quello che vorrà...


      d.

      Elimina
  17. Cara Aria Fritta, ho fatto il mio primo ingresso negli Usa lo scorso mese di febbraio, con la bustona gialla e il relativo visto da immigrante. Temevo un po' questo momento, pensavo sarebbe stato particolarmente impegnativo e invece il semplice e breve colloquio con l'ufficiale doganale è durato qualche istante, compreso il tempo di controllare le impronte digitali e i tratti biometrici. Ora devo solo aspettare che la green card arrivi fisicamente all'indirizzo americano. Ti ringrazio per tutte le informazioni che mi hanno aiutato nel lungo iter iniziato nell'ottobre 2015.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro amico senza nome,
      sono davvero contento che le pagine di Aria Fritta ti siano state d'aiuto, in un momento così importante per la tua vita.
      Perché non mi cerchi su Facebook, cosicché io possa raccontare la tua storia?
      Basta che clicchi l'icona Fb che c'è al fondo dalla colonna qui a destra, al termine delle note sul Copyright...

      Ti aspetto, e fatti riconoscere!


      d.

      Elimina
  18. Salve, qualcuno di voi sa se è possibile mantenere la green card vivendo fuori dagli usa ed entrando per poi riuscire in pochi giorni ogni anno allo scadere dei sei mesi fino ad avere la cittadinanza? o conoscete persone che lo hanno fatto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo,
      come forse saprai la Green Card è un documento che ti permette di lavorare e vivere negli Stati Uniti, e che - dopo cinque anni - si può trasformare in cittadinanza americana.
      Se la si vuole prendere, ovviamente.

      Requisito per mantenere la Green Card (e diventare eventualmente poi cittadino americano) è però RISIEDERE REGOLARMENTE negli Stati Uniti.

      Gli agenti dell'immigrazione alla frontiera, in questo senso, sono assai rigidi: se un possessore di Green Card "entra e esce", la cosa viene tollerata per una o due volte (per esempio durante il primo periodo, per "sistemare" le cose in Italia, prima del trasferimento definitivo negli Usa) ma dopo un paio di volte, la persona viene bloccata e le viene chiesto che intenzioni abbia.

      In sostanza verrà chiesto dove viva in realtà e dove lavori: se negli Usa o (nel tuo caso) o in Italia.

      A meno che il possessore di Green Card non sia dipendente di una azienda americana che gli imponga di viaggiare e risiedere per lungo tempo all'estero. In questo caso deve presentare tutta la documentazione che certifichi la circostanza.

      Esiste una eccezione: il vincitore di Green Card può chiedere il "Re-entry Permit", una sorta di "sospensione" del documento.
      Ma la richiesta di sospensione deve però essere supportata da valide ragioni: come un lavoro non previsto (e provvisorio) trovato all'estero e che ti impedisce di risiedere negli Usa.
      Ma anche in questo caso tutto dovrà essere dettagliatamente motivato e documentato.

      Attenzione perché il possessore di Green Card ha buone possibilità di perdere la Green Card se sta fuori dagli Usa per un anno.
      Figuriamoci duque se può far questo "giochetto" al solo scopo di ottenere la cittadinanza...
      No, non è possibile.


      d.

      Elimina
  19. Buongiorno, io e la mia ragazza stiamo provando da un paio di anni a vincere la green card tramite lotteria.
    Nel caso uno dei due dovesse vincerla, da quel che ho capito converrebbe sposarsi prima di fare il colloquio e modificare di conseguenza il modulo nella sezione "stato civile".
    A quel punto, potremmo continuare il percorso assieme (colloquio, documenti, partenza per gli usa) o chi la vince deve partire da solo ed aspettare giorni/mesi prima che il compagno/a riceva a sua volta i documenti?

    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno a te!
      E scusa per il ritardo nella risposta!

      Esatto, hai capito bene: nel caso uno dei due dovesse essere estratto dovreste sposarvi PRIMA del colloquio e fare un "aggiustamento di status" nel modulo DSnonricordoilnumeroinquestomomento (260?).
      A quel punto continuerete il percorso insieme e andrete insieme al tuo colloquio.
      Con il certificato di matrimonio, ovvio.
      E riceverete entrambi i documenti per ritirare le due Green Card quando - entro 180 giorni dal colloquio - farete il vostro primo ingresso negli Usa.

      Viva gli sposi!

      d.

      Elimina
    2. Grazie mille per il tempo e le info che mi hai fornito!!

      Good luck! ;)

      Elimina
    3. Grazie a te.
      In cambio, gira un po' fra queste pagine e lascia (tu e la tua ragazza) un po' di commenti.
      Io ti prometto che vincerò la pigrizia e mi rimetto a scrivere nuove storie...

      good luck ad entrambi!


      d.

      Elimina
  20. Caro Dario Celli, complimenti per il suo blog.
    Ad Ottobre 2016 ho compilato la domanda online per la green card 2018 (poiché vanno di due anni in due anni). Sulla "ricevuta" c'è scritto che il periodo per sapere se si è stati sorteggiati sarà tra il 2 Maggio 2017 e il 30 Settembre 2018 "to determine wheter your entry was selected for further processing in Diversity Visa Lottery".
    Esattamente cosa significa?....Che in questo periodo si saprà se si è stati estratti? Oppure se si è ammissibili e che faranno diverse estrazioni?....E in quest'ultimo caso ogni quanto viene fatta un'estrazione?
    Vorrei sapere inoltre se ad Ottobre potrò di nuovo candidarmi per una green card (in questo caso quella del 2019) anche se il periodo di estrazione/controllo della precedente non è ancora terminato (terminando appunto nel Settembre 2018).
    Grazie in anticipo per tutti i chiarimenti possibili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro amico: la cosa è più semplice.

      Significa soltanto che il 2 maggio 2017 (anche se il primo giorno è spesso difficile collegarsi al sito visto che ci sono milioni di ingressi contemporanei) saprai se sei fra i fortunati sorteggiati.

      E quello è il primo (fondamentale) passo.

      Perché da quel momento dovrai raccogliere e inviare (attraverso l'apposito link che ricevono i sorteggiati alla mail che hanno scritto nella domanda) tutta la documentazione che ti verrà richiesta.

      Poi dovrai seguire, giorno dopo giorno, sempre attraverso l'apposito link che ricevono i sorteggiati, il cammino della tua pratica.
      Puoi essere infatti chiamato al colloquio oppure (purtroppo) no.
      Dipende dal tuo numero di ordine e da quante persone che, prima di te, hanno rinunciato o presentato una documentazione non completa o che non risponde ai requisiti richiesti.

      Ho conosciuto, però, più di una persona che è stata sorteggiata ma che poi, purtroppo, non è stata chiamata per i passi successivi.

      C'è scritto fino al 30 settembre perché poi, il primo ottobre, scattano i termini della Lottery successiva!
      Alla quale, se non sei stato sorteggiato (o sei stato sorteggiato ma non sei stato chiamato al colloquio) potrai partecipare nuovamente.

      Finger cross, amico!


      d.

      Elimina
  21. Ciao Dario ho letto questa pagina più e più volte e spesso mi trovo qui a leggere nuovi commenti. Ho 23 anni e la prima volta che partecipo alla dv lottery. Dopo essermi ben informato riguardo le modalità di estrazione, ho scoperto che la regione più favorita è l'Oceania (OC) e non l'Europa ( come sperava il sottoscritto). Il 2 Maggio si avvicina, aspettiamo un pò e vediamo che succede. Un saluto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro lettore anonimo,
      ogni anno, come ho scritto, cambiano alcuni dei criteri (assai complicati) delle estrazioni.
      Come ho cercato di spiegare semplificando, gli Stati Uniti, negli anni cercano di mantenere un certo equilibrio fra le nazionalità dei sorteggiati.

      Come però hai potuto leggere, i numeri di Green Card riservate agli italiani sono (più o meno) sempre gli stessi:
      si va, infatti, dai 450 sorteggiati del 2011, ai 529 del 2012, ai 396 del 2013, passando dai due "picchi" del 2014 e del 2015 (con 787 e 779 sorteggiati italiani), per tornare ai 410 del 2016.

      Le Green Card messe a disposizione per ogni Paese sono da una parte DIRETTAMENTE proporzionali alla quantità di partecipazioni dell'anno precedente, dall'altro alla quantità di altri visti di residenza rilasciati a persone della stessa nazionalità sempre nell'anno precedente.

      Ti posso anche dire (ed è da tempo che penso a scrivere un contributo su questo argomento) che ho conosciuto anche persone che poi non sono andate al colloquio o che (peggio?) non hanno utilizzato la Green Card vinta.
      Facendola, ahinoi, scadere.

      Una decisione che, però, rispetto, visto che non sempre è facile decidere DAVVERO E PRATICAMETE, IN POCHI MESI, di cambiare tanto la propria vita traferendosi all'estero.

      Mi raccomando: cercami su Fb, fatti riconoscere e tienimi aggiornato, ok?

      Finger Cross!


      d.

      Elimina
  22. Caro Dario, oggi dovrebbero iniziare le estrazioni per la green card 2018. Ma se ti colleghi al sito (www.dvlottery.state.gov/ESC/) trovi ancora quelle relative alla 2017. E' normale?
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo, intanto devi tenere conto del fuso orario, e poi della quantità di persone (svariate decine di milioni) che in queste ore stanno cercando CONTEMPORANEAMENTE TUTTE INSIEME a collegarsi con il sito del Governo americano.

      Nelle prime ore, e nel primo giorno, talvolta, è davvero impossibile collegarsi.

      Ritenta, dai...
      E finger cross!


      d.

      Elimina
  23. Ciao Dario! Le entrate multiple potrebbero squalificare il partecipante dalla partecipazione alla lotteria del visto di 2018? È ver o no Dario?

    A me risulta is not valid confirmation number, ho messo la punteggiatura tutto quanto... boh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, anonimo!
      In che senso "entrate multiple"?
      Per controllare se sei stato estratto (e magari non ci riesci perché la linea è intasata...) puoi controllare tutte le volte che vuoi!
      Se ti viene detto che non hai immesso un corretto "Confirmation number", significa che è così, temo!
      Lo hai stampato, il "Confermation number" o lo hai trascritto?

      E così anche quando sai di essere stato estratto: puoi ricontrollare tutte le volte che vuoi per avere la conferma che non è un sogno.
      E non succede niente...

      Finger Cross!

      d.

      Elimina
  24. E anche quest'anno si vince l'anno prossimo! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Coraggio!
      Mai demordere!
      Mai rassegnarsi!!

      d.

      Elimina
  25. Assolutamente! Mai rinunciare ai propri sogni :)

    RispondiElimina
  26. L'anno scorso per la dv 2017, c'è stata una seconda estrazione. Chissà magari anche per quest'anno !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusate cosa si intende per seconda estrazione?

      Elimina
    2. Significa che qualche volta viene fatta una seconda estrazione entro l'inizio del bando successivo, a settembre, dunque.

      Questo avviene quando, per esempio, viene accertato che molti dei vincitori non avevano in realtà i requisiti richiesti o non hanno successivamente presentato la documentazione completa nei tempi dovuti.

      Dunque meglio non buttar via il codice di conferma che si riceve quando si invia il modulo compilato!

      d.

      Elimina
    3. stando a chi di queste estrazioni ne ha viste tante sembra proprio che quest'anno non ci sarà una seconda estrazione. Anzi, sempre a detta del luminare Simon, pare anche che non si arriverà neanche alla soglia "current". Il che significa, per chi ha numeri alti, una cosa sola: essere in ansia fino in fondo. E non è bello!

      Elimina
  27. salve, ho ricevuto la comunicazione che sono stata selezionata per la green card e ora ho qualche domanda da fare: sono sposata e ho una figlia di quasi 17 anni, quando ho fatto la domanda chiaramente ho inserito anche mio marito e mia figlia anche perché non pensavo di vincere. Invece inaspettatamente ho vinto, ma mia figlia non desidera trasferirsi finché non finisce le superiori. Cosa scrivo nella application 260? la faccio solo per me? la faccio anche per loro anche se sarò fisicamente io a trasferirmi per adesso? entro quando devo inviare tutti i documenti richiesti? funziona che prima li invia più possibilità ha di essere chiamato a Napoli o non c'entra nulla? grazie per la risposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto, cara amica, complimenti!
      Immagino la tua sorpresa e il tuo, il vostro, smarrimento di fronte ad un evento di questo tipo.

      Il consiglio che ti/vi dò è di cercare di ragionare con calma e pensare alla cosa (a questo colpo di fortuna) con una prospettiva più ampia.

      Intanto ti rassicuro su una cosa: non si viene chiamati al colloquio a Napoli a seconda della data di consegna dei documenti.
      Questo non c'entra.
      Tutto dipende dal "case number" che ti è stato assegnato: più è basso, più hai probabilità di essere chiamata al colloquio prima degli altri.
      Devi solo rispettare i tempi che ti verranno scritti nelle successive comunicazioni cliccando l'apposito link a te riservato.

      Mi poni poi delle questioni personali alle quali mi è un po' difficile rispondere.
      Posso dirti cosa farei io, però.

      Io non toglierei questa opportunità a nessun membro della tua famiglia, intanto.
      Perché è una opportunità rara.
      Quasi unica.

      E dunque nell'application scriverei, ovviamente, anche i nomi di tuo marito e di tua figlia. Che, tra l'altro, è minorenne e non credo possa essere esclusa.
      Anche perché a loro, per semplificare, la Green Card viene trasmessa "in automatico", in quanto facenti parti del TUO stesso nucleo famigliare.

      Per il colloquio a Napoli c'è tempo: anche per avere il tempo di raccogliere tutta quella mole di documenti che ti richiederanno.
      Anche qui non mi è possibile fare delle previsioni: ma non è affatto detto che il vostro colloquio a Napoli possa essere fissato a prima dell'estate.
      Più probabile che avvenga dopo: al prossimo autunno o addirittura anche dopo, in inverno.
      E se tieni conto che poi, dopo il colloquio, avrete sei mesi (anzi 180 giorni) per effettuare il primo ingresso negli Usa, capirai che hai davanti un bel po' di tempo.
      Il che non significa che dovrete per forza trasferirvi definitivamente in quel momento nella città americana che sceglierete: è ovvio che viene capito che è necessario un periodo di "assestamento".

      Ripeto: non sono in grado di fare alcuna previsione precisa, ma, come ho scritto qualche riga sopra, "a naso" penso che potreste fare il colloquio il prossimo autunno/inverno e fare il primo ingresso dopo sei mesi: praticamente fra un anno circa.

      Cercami su Fb (cliccando il link qui a destra, dopo le note sul Copyright) fatti riconoscere e tienimi al corrente dei vostri passi.

      E, ancora, complimenti!


      d.

      Elimina
  28. caro Dario, ti ringrazio della pronta risposta. Non ho capito come fare per non essere anonima, mi chiamo Liliana comunque. Ora riproverò. Ho un altro problema più spicciolo. Il 260 mi chiede una fraccata di info, tipo: tutte le residenze che ho avuto a partire dai 16 anni, con mese e anno di inizio e fine residenza. Ora, io ho 50 anni e non so più quante volte ho cambiato residenza, e tutte in comuni diversi. Secondo te sulle date devo essere assolutamente precisa o posso andare a memoria? Ho chiamato la regione toscana e loro mi hanno detto che devo andare comune per comune e fare la richiesta per sapere la data di inizio e fine residenza. Un vero incubo insomma. Ecco uno dei motivi per cui amerò vivere negli USA: qui sono veramente disorganizzati, un disastro proprio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Liliana,
      mi cerchi su Facebook?
      Facciamo prima, lì, mi sa!


      d.

      Elimina
  29. Ciao Dario, sono Rossana. L'anno scorso io e mio marito, come ultima spiaggia, abbiamo tentato la fortuna con la lotteria. Avevamo già provato nel 2015 a trasferirci a San Diego, ma una volta là non siamo riusciti a trovare un modo per rimanerci in modo legale. Quest'anno, il 3 maggio, una delle notizie più belle della mia vita, mio marito è stato sorteggiato!!! Adesso stiamo raccogliendo la documentazione che serve e nel frattempo non riesco a non sognare le strade della California :D, anche se so che devo rimanere con i piedi per terra, perché potrei avere una bella botta, qualora dovesse andar storto qualcosa.... Ti scrivo perché volevo sapere se il colloquio da console si svolge in Italiano o Inglese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo stesso Dario ha scritto nel post che il colloquio può essere sostenuto anche in italiano, dunque presumo di sì.

      Elimina
    2. Come ha detto Marzio (lettore molto preparato!) il colloquio è un momento molto sereno in cui ti viene chiesto che progetto tu, e la tua famiglia che sarà con te, hai/avete...
      E all'inizio ti verrà chiuesto se vuoi svolgerlo in italiano o in inglese...

      Rilassati!
      Quando sarai lì davanti (con tutti i documenti che ti verranno chiesti) è praticamente "fatta"!

      Complimenti!

      d.

      Elimina
  30. Salve a tutti, ho una cosa da chiedervi. Sto tentando di entrare nella pagina della lotteria per vedere il mio risultato, ma c'è un problema ovvero una volta compilato il tutto non riesco ad entrare anche se inserisco tutti i dati alla perfezione, praticamente ho problemi quando inserisco nome e cognome. Mi dite come devo fare? Sto provando i tutti i modi. Anche se so che comunque la pagina della lotteria sarà abbastanza intasata dal flusso di persone ecc, però non so se sia questo il motivo ed è per questo che ve lo chiedo. Poi mi dite più o meno com'è una volta entrato? Così mi posso fare un idea più chiara. Grazie in anticipo. In attesa di risposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sempre lo stesso anonimo, aggiungo ora quello che mi è uscito. E sinceramente non so come interpretare perchè sotto mi appare la frase in inglese con scritto di riprovare ad entrare. Non ne ho idea. Ecco:

      Based on the information provided, the Entry HAS NOT BEEN SELECTED for further processing for the Electronic Diversity Visa program at this time.

      Please verify that you have entered all information correctly. You may re-check the Entry status by clicking on the ESC Home Page link below.

      Elimina
  31. Purtoppo è semplice: "In base alle informazioni fornite, NON è stata selezionata per i successivi passaggi del programma Electronic Diversity Visa.
    Verifica di aver inserito correttamente tutte le informazioni. Puoi verificare nuovamente lo stato facendo clic su Esc nella home page qui sotto".

    Insomma, niente da fare, per questa volta.
    Ma mai perdersi d'animo: la strada per gli Stati Uniti è spesso complicata e piena di curve.

    Ma prima o poi, se non si molla...


    d.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per la tua piacevole risposta. Sicuramente ci riproverò. Per caso sai quand'è che fanno di nuovo le iscrizioni per la prossima lotteria? Grazie mille.

      Elimina
    2. Quando c'è la prossima? Ogni anno, e sempre nello stesso periodo: dai primi di ottobre ai primi di novembre.
      Ma la data precisa viene resa nota verso la fine di settembre...
      Dunque non perdere d'occhio Aria Fritta, perché ovviamente lo ricorderò.

      Fatti un po' di giri fra queste pagine, in cambio della mia informazione!
      E se ti va lascia qualche commento.
      Ok?


      d.

      Elimina
  32. Perfetto tutto chiaro! Non perderò d'occhio questa pagina, posso dire che hai creato un blog da capolavoro che aiuti a tantissime persone. Seguirò sempre la pagina e spero che riuscirò a vincere questa famosissima ed importantiaaima Green Card. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio davvero per le tue parole...
      Non perdere d'occhio non solo la pagina (che l'anno prossimo cambierà...) ma l'intero blog!

      Ciao!

      d.

      Elimina
  33. Ciao Dario, prima di tutto ti ringrazio per le tue preziose informazioni.. ti vorrei chiedere un consiglio. Sto facendo le vaccinazioni in anticipo e ti volevo chiedere se ti ricordi se bastava solo la una puntura per il tetano/disferite (la tdap) oppure ci vuole tutto il ciclo da 5 punture.. ti ringrazio ancora!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Ulisse,
      mi fai una di quelle domande alle quali non so rispondere.
      Ti dò un consiglio, però: se vai su fb c'è una pagina di coloro che sono stati estratti quest'anno e dove chi ha fatto la visita dà consigli agli altri.
      Basta che, al momento in cui chiedi l'iscrizione (la pagina è chiusa) dici che sei un estratto (e lettore di Aria Fritta...)!

      La pagina si chiama 🇮🇹DV Lottery Italia- Una Green Card Per Gli USA🇺🇸
      Ci vediamo lì!

      Grazie per essere passato da qui, comunque...

      d.

      Elimina
  34. Ciao Dario! Grazie per tutte queste informazioni preziose, sei davvero una fonte inesauribile di gentilezza..
    Volevo fare una domanda.. Se per qualche strano, stranissimo, impossibile caso io dovessi vincere la green card.. Mi chiedevo se tra i documenti richiesti il titolo di studio debba essere originale.. Mi spiego, una volta laureata la mia università non mi rilascia a breve il certificato originale della laurea ma sicuramente qualche dichiarazione sostitutiva, ha lo stesso valore?
    Ho quasi paura a fare queste domande per scaramanzia giacché non sono mai stata minimamente fortunata in queste cose...
    Grazie mille ancora per la tua super disponibilità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara amica. scusami intanto se ti rispondo dopo una settimana, ma sono stato scollegato per un po'...
      Per quanto riguarda il titolo di studio, mi pare evidente che "valga" ciò che ti viene rilasciato dalla tua università.
      E comunque sappi che, come ho già accennato, tra il giorno di maggio in cui viene reso noto il sorteggio, e il momento del colloquio (al quale dovrai portare i documenti) passano svariati mesi.
      E, nel caso, puoi aggiungere o portare a mano il certificato prima mancante.

      Ti ringrazio per la tua attenzione, e fai un giretto fra queste pagine...


      d.

      Elimina
    2. Io ho portato il certificato dell'università con il percorso di studi completo. esami e tesi. ed è andato benissimo. Se porti la pergamena, fotocopiala e te la ridanno

      Elimina
  35. Gentilissimo Dario, grazie per le informazioni esaustive. Io sono stato selezionato, quindi ho compilato il modulo on line, non mi sono stati chiesti per il momento altri documenti. Avrei però bisogno di sapere quanto tempo si ha dopo che si è ottenuta la green card per trasferirsi negli Usa. Mi spiego, da quanto mi sembra di capire una volta che si passa il colloquio si ottiene il bustone con cui ci si deve recare a New York entro 6 mesi dal colloquio. QUalcuno mi ha detto che la green card viene recapitata all'indirizzo indicato in genere dopo un paio di mesi. In quel periodo di tempo si è liberi di entrare ed uscire dagli States per organizzare il trasloco e altro? E quanto tempo si ha per trasferirsi? E quel tempo decorre dal momento in cui si ha la Green card in mano? Grazie di cuore per l'attenzione e buona fortuna. Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Luca, complimenti, intanto!
      Immagino che quando tu scrivi di aver "compilato il modulo on line" ti riferisca al modulo DS-260.
      Bene.
      Per quanto riguarda la tua domanda ripeto quello che ho scritto: per fare il tuo primo ingresso con il bustone giallo hai sei mesi di tempo, o meglio 180 GIORNI da quello della visita, cioè il giorno precedente al colloquio.
      La Green Card viene recapitata all'indirizzo da te indicato, che puoi però anche cambiare quando sarai al colloquio.
      Prima di ricevere fisicamente la Green Card, avrai il tuo passaporto con il visto appiccicato in una delle sue pagine.
      Con quel visto puoi ovviamente entrare e uscire negli/dagli Usa fino a quando non riceverai all'indirizzo americano da te indicato la GC, che di norma avrai fisicamente in mano nel giro di 4-6 settimane.

      Green Card che puoi, a quel punto, farti spedire in Italia via corriere (Dhl, FedEx e simili).

      Non esiste un tempo "fissato" per il trasferimento definitivo: certo è che se tu poi fai "avanti e indietro" per un anno, per dire, ti verrà chiesto che intenzioni hai, se cioè hai intenzione di vivere negli Usa o in Italia...
      Ma direi, come magari ti risponderà qualcuno che ha vissuto la stessa esperienza, che è logico che vi sia una comprensibile tolleranza prima del trasloco definitivo.
      Dai, che il più è fatto!

      Fammi sapere, e buona fortuna a te!

      d.

      Elimina
  36. Caro Luca,
    Anzitutto congratulazioni: sei nella stessa condizione nella quale ero io lo scorso anno.
    Il modulo, come ha detto Dario, presumo sia il Ds-260. Mi raccomando, custodisci gelosamente la ricevuta. salvala, stampala, mettila in un cloud. Ti servirà. così come salva e tieniti la ricevuta della candidatura, quella che ti ha permesso di verificare se avevi vinto. Quella ti servirà fino in fondo. Anche quella salvala, stampala cloud etc.
    Per il momento non hai bisogno di fare nient'altro.
    Da agosto dovrai cominciare a controllare il Visa Bulletin, nel quale per la DV (la lotteria appunto - che è trattata sempre per ultimo, quindi in fondo al bulletin) dovrai sempre vedere quale numero è stato estratto (da agosto perché l'anno fiscale americano inizia il primo ottobre dell'anno precedente e termine il 30 settembre, non segue l'anno solare). Ogni visa bulletin parla delle interviste di due mesi dopo (ottobre per dicembre, novembre per gennaio e così via.)
    Quando vedrai che il tuo numero è uscito, allora potrai cominciare a fare i documenti. In realtà potresti farlo anche prima, perché il consolato di Napoli dà un anno di validità ai documenti (tranne al casellario, che deve essere entro 6 mesi dalla data dell'intervista) ma non te lo consiglio. Io li avevo pronti a gennaio e mi hanno chiamato a maggio!
    Riguardo il tempo d'entrata, ha detto tutto perfettamente Dario: 180 giorni dal giorno delle visite al Varelli.
    A quel punto potrai fare il primo ingresso, quindi tornare e poi spostarti definitivamente. Fai in modo però di evitare che tra un ingresso e l'altro passino più di 6 mesi, perché potresti avere delle rogne (dopo il primo anno, le avresti di sicuro). Ricorda che lì gli ufficiali di immigrazione hanno un bel potere discrezionale, quindi è meglio on tirare mai la corda.
    Spero di esserti stato utile,

    Nicola

    RispondiElimina
  37. Grazie Nicola!
    (Visto che lettori ha Aria Fritta? Altro che "aria fritta"...)
    ;-)

    d.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissimi. Sì, il modulo che ho compilato è il D-260. Ho già provveduto a stampare la ricevuta. Grazie, mi interessava sapere come funziona perché non sono poi giovanissimo, sono over 40 e siamo una famiglia di 4 persone, quindi dovremo pianificare il trasferimento con calma, anche perché nella mia condizione, se dovessimo arrivare alla fine di tutto il processo con successo, non potremo permetterci di fare passi sbagliati. In ogni caso credo che ci appoggeremo ad alcuni nostri amici americani di Los Angeles. Una domanda solo per Nicola: dici che ad agosto dovrò controllare il Visa Bulletin, ma oltre a questo, mi arriverà una loro convocazione ufficiale? Grazie ancora di cuore, vi terrò aggiornati. Luca

      Elimina
  38. Ciao Luca,
    la convocazione loro arriverà all'indirizzo mail che hai indicato, ma è sempre meglio controllare il Bulletin, così sai quando uscirà il tuo numero e dopo un paio di settimane ti arriverà la convocazione.
    In altre parole, tutto conviene fare tranne che essere passivi. Oltretutto, non sapendo neanche il case number che ti è stato assegnato, non posso neanche abbozzare una (ir)ragionevole previsione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicola. Ho guardato il Visa Bulletin ma ancora non c'è nulla. Sulla colonna Europa c'è scritto current. Ricontrollerò. Il mio case number è 8897. Luca

      Elimina
  39. Ciao, complimenti per il post, esaustivo e chiarissimo : finalmente qualcuno che spiega come si deve :)
    Volevo chiedere, si sa quando sono le date per fare l'application quest'anno? saranno presumibilmente in ottobre 2017?
    grazie mille in anticipo!
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Francesca,
      grazie dei complimenti, intanto!
      No, le date precise non si conoscono ancora. Normalmente vengono rese note intorno a settembre.
      E, ovviamente, se ritorni su Aria Fritta lo saprai!
      Intanto, per esempio, perché non prepari la fotografia?
      Poi fatti un giretto fra questa pagine: mi farebbe piacere leggere qualche tuo commento!

      A presto...

      d.

      Elimina
  40. Ciao,bel blog, avrei un quesito un ragazzo all'ultimo anno di superiori (mettiamo il caso che una persona si iscriva a settembre 2018, poi a maggio 2019 si venga estratti, si ha il tempo di prendere il diploma?)converrebbe fare domanda o è meglio aspettare di avere il diploma in mano? Chiedo questo perché mio nipote me l'ha domandato grazie in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara zia,
      onestamente non ti so dare una risposta precisa: in effetti il questionario da compilare prevede che i partecipanti alla Lottery siano provvisti del titolo di studio.
      E il colloquio avverrebbe alcuni mesi dopo (anche 8-9 mesi) aver saputo di essere stati estratti.
      "A naso", però, ti direi che tuo nipote dovrebbe avere un po' di pazienza e aspettare "un giro": d'altronde se compilando il modulo affermasse di essere in possesso del titolo di scuola superiore, affermerebbe il falso.
      E negli Usa affermare il falso viene considerato addirittura superiore all'eventuale peccato commesso.
      Vediamo qual è il parere di persone che sono state estratte...

      Grazie comunque per essere passata da qui!


      d.

      Elimina
    2. Grazie Dario per le tue informazioni, sono anche io del tuo pensiero in quanto io stessa ho consigliato di aspettare di avere il diploma in mano, grazie per il tuo tempo

      Elimina
  41. La questione, in effetti, è spinosa.
    Le regole richiedono 12 anni di studio, quindi tecnicamente si potrebbe dire che il diploma non c'entri.
    D'altro canto, ci sarebbe un'altra possibilità: ci si iscrive anche questo ottobre, se si hanno 18 anni, dopodiché si vede se si è stati estratti.
    Se si ha fortuna e ci viene assegnato un case number alto, si può fare il ds-260 e poi sbloccarlo per aggiungerci il diploma in un secndo momento.
    Oppure fare due anni in uno così si risolve il problema ab origine.
    Ripeto tuttavia che i requisiti sono 12 anni di studio, quindi nel nostro caso il diploma non c'entra, o non c'entrerebbe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie per avere risposto al mio quesito, questo modulo il DS-260 ha una scadenza limite entro il quale bisogna compilarlo e rinviarlo? Grazie per il tuo tempo

      Elimina
  42. Il ds-260 va fatto soltanto se c'è una base sotto. Nel caso della lotteria, va fatto soltanto se si è statinestratti. Sì, c'è un tempo limite per farlo, ma se non si è stati estratti è inutile parlarne in questa sede.
    Non puoi farlo così a babbo morto solo perché vuoi andare a stare in USA e solo dopo deciderai con n quale titolo (cioè visto).

    RispondiElimina
  43. New Diet Taps into Pioneering Concept to Help Dieters Lose 15 Pounds in Only 21 Days!

    RispondiElimina